Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Un tuffo nelle acque del Tanaro per l’Epifania ortodossa

NEIVE Un tuffo nelle acque gelide del Tanaro: è quanto è avvenuto nella mattinata di sabato 19 gennaio, a Neive, dove la comunità macedone ortodossa, seguendo il calendario giuliano, ha festeggiato l’Epifania.
Nella chiesa di San Michele Arcangelo, nel centro storico di Neive, divenuta da alcuni anni luogo di culto degli ortodossi, il 19 gennaio si celebra la liturgia dell’Epifania con una funzione che inizia alle 9.30 e si conclude verso le 11.30 e che quest’anno ha visto la partecipazione di numerosi fedeli, provenienti anche da altre province del Piemonte.

s.f.