Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Bilancio dei controlli sul territorio: 3 arresti, 6 denunce e una persona scomparsa rintracciata.

MONDOVÌ Nelle ultime settimane, nell’ambito di una serie di servizi coordinati disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Cuneo per la prevenzione della criminalità predatoria, i Carabinieri della Compagnia di Mondovì  hanno intensificato il controllo del territorio sia nel monregalese, sia nel cebano, predisponendo un vasto e capillare dispositivo con l’impiego di decine di pattuglie provenienti da tutta la provincia, nonché delle Squadre Operative di Supporto del 1° Reggimento Carabinieri Piemonte di Moncalieri.

Nel corso dei controlli, un cittadino albanese è stato arrestato, a Mondovì, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina: è stato trovato in possesso di 20 grammi di cocaina e di materiale per il confezionamento delle dosi; un secondo straniero è stato arrestato a Ceva poiché, già espulso, è risultato inottemperante al divieto di rientro in Italia; un terzo straniero è stato tratto in arresto, a Mondovì, in esecuzione di un ordine di cattura per l’espiazione di una pena detentiva domiciliare, essendo pendente nei suoi confronti una condanna per lesioni personali.

Sei persone sono state invece denunciate a piede libero per maltrattamenti contro familiari, furto, truffa, lesioni personali e omissione di soccorso, mentre un ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Cuneo quale assuntore di stupefacenti in quanto trovato in possesso di marijuana per uso personale.

L’imponente dispositivo è stato allertato anche per le ricerche di un uomo allontanatosi, con intenzioni suicidarie, da una località della Liguria: è stato ritrovato, sano e salvo, a Ceva e affidato ai familiari, i quali hanno ringraziato i Carabinieri per il provvidenziale e tempestivo intervento.