Al via il rifacimento di parte di via Roma, via XX Settembre e via Mazzini

ALBA Sono stati appaltati i lavori di riqualificazione urbana di parte di via Roma, di via Mazzini e via XX settembre. Il costo previsto è di 345.723 euro di cui 87.677 tramite un finanziamento regionale, nell’ambito del progetto Puc (Percorsi urbani del commercio). A realizzare l’intervento sarà la Cauda di Montà, che si è aggiudicata i lavori con un ribasso d’asta del 28,6 per cento, consentendo un risparmio importante per le casse del Comune, chiamato così a spendere 185mila dei 258mila euro di sua competenza.

L’assessore ai lavori pubblici Alberto Gatto spiega: «Il modello è quello di via Alfieri, rinata anche commercialmente dopo il recente restyling. L’intervento riguarderà il tratto di via Roma da piazza Michele Ferrero a via XX settembre e via Mazzini. I fondi saranno utilizzati per il rifacimento della pavimentazione, che sarà in porfido in tutta l’area, il rinnovo dell’arredo urbano, la realizzazione di aiuole e la posa di fioriere adeguate».

Nella prima parte di via Roma, da piazza Michele Ferrero a via XX settembre, il progetto mira a evidenziare sempre più la pedonalizzazione della strada. Qui sarà rifatta la pavimentazione con porfido e pietra di Luserna. Nel secondo tratto di via Roma verrà ripristinato il manto stradale, saranno messi in sicurezza gli attraversamenti pedonali e ne verrà realizzato uno nuovo.

Via XX settembre sarà l’unica aperta al traffico e vedrà il completo restauro della pavimentazione in porfido e l’adeguamento dei parcheggi. I marciapiedi saranno in pietra di Luserna, con abbattimento delle barriere architettoniche e particolare attenzione all’ingresso dell’ufficio postale. Saranno inoltre inseriti anche qui arredi per favorire la sosta dei pedoni. In via Mazzini verrà ripristinato il pavimento in porfido e saranno sostituite le lastre di pietra dei marciapiedi. L’arredo urbano sarà in linea con le indicazioni del decreto Gabrielli in tema di sicurezza e antiterrorismo. Qui sarà inoltre rifatto l’impianto di illuminazione.

«Nei prossimi giorni illustreremo il progetto ai commercianti della zona. Il cantiere dovrebbe partire entro la fine di febbraio e concludersi durante l’estate. Questo intervento chiude la riqualificazione dell’area, partita durante l’amministrazione di Giuseppe Rossetto con la trasformazione di piazza Michele Ferrero e proseguita nelle vie limitrofe con Maurizio Marello», aggiunge l’assessore Gatto.

Marcello Pasquero