Elezioni 2019, ora la data del 26 maggio è ufficiale

ROMA Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte, ha individuato nel prossimo 26 maggio la data per lo svolgimento delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia. Il Governo proporrà pertanto tale data al Presidente della Repubblica, che indirà con proprio decreto i comizi elettorali.

Contestualmente si è comunicato che nella medesima data si svolgeranno le consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali da tenersi nel periodo compreso tra il 15 aprile e il 15 giugno. Il successivo eventuale turno di ballottaggio avrà luogo il 9 giugno 2019.

Per quanto riguarda le elezioni regionali in Piemonte, spetta al Presidente della giunta, convocare i comizi elettorali con un decreto.

Il 26 maggio si terranno anche le elezioni suppletive nei collegi uninominali di  Trento e Pergine Valsugana per sostituire due Deputati che hanno dato le dimissioni.

Le scadenze elettorali

  • Domenica 7 e lunedì 8 aprile: presentazione al Ministero dei simboli per le elezioni europee
  • Martedì 16 e mercoledì 17 aprile: presentazione delle liste per le elezioni europee
  • Venerdì 26 e sabato 27 aprile, fino alle 12: presentazione delle liste per le elezioni regionali e comunali.
  • Domenica 26 maggio, dalle 7 alle 23: apertura seggi per le elezioni europee, regionali e comunali
  • Domenica 9 giugno, dalle 7 alle 23: apertura dei seggi per gli eventuali ballottaggi nei Comuni con più di 15mila abitanti.

Pubblilchiamo una mappa interattiva sulle prossime elezioni comunali. I colori dei diversi territori comunali rappresentano l’anno in cui si voterà, a partire dalle imminenti votazione del 2019 (in rosso).
Cliccando su un paese si apre una finestrella con alcuni dettagli, tra cui i nomi di chi, a oggi, ha manifestato l’intenzione di candidarsi alla carica di sindaco. È necessario ricordare che la presentazione ufficiale delle candidature avverrà 30 giorni prima del voto, quindi nomi e liste diventeranno ufficiali solo il 26 aprile.