Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Silvano Valsania candidato con la lista Chiamparino per il Piemonte del sì

MONTÀ Sarà Silvano Valsania il candidato dell’area albese alle elezioni regionali per la lista Chiamparino per il Piemonte del sì, gruppo civico di cui fa parte l’assessore regionale Alberto Valmaggia.

Nato nel 1958, sposato e padre di 2 figli, insegnante, Valsania è amministratore locale di lungo corso: dal 2014 è vicesindaco di Montà dopo essere stato sindaco per due mandati e, prima ancora, vicesindaco per altrettanti. Dal 2014 è Presidente del Coabser, il consorzio per la raccolta dei rifiuti che raggruppa 55 Comuni di Langhe e Roero. Nel 2016 è stato eletto Presidente della rete degli ecomusei piemontesi.
«Ho deciso di candidarmi con Chiamparino  perché rappresenta al meglio un Piemonte serio e determinato che non vuole rassegnarsi all’inazione e alla marginalità. Lo faccio all’interno di una lista fatta di tanti amministratori, persone concrete che vivono il territorio, ne conoscono le problematiche e sono abituate ad affrontarle e risolverle», dice Valsania.

Silvano Valsania e Alberto Valmaggia.

Dopo l’Ecomuseo delle Rocche del Roero, Valsania ha promosso tra i Comuni di Montà e Alba il progetto Museo diffuso del tartufo bianco d’Alba, iniziativa che a ottobre 2018 ha ottenuto 3 milioni di euro di finanziamento da parte della Regione Piemonte. Ideatore lo scorso anno della Prima fiera del libro sul Roero, segue dal 1995 il premio nazionale dei libri di racconti Carlo Cocito. Nel 2006 ha realizzato nel Comune di Montà la prima e sinora unica Casa della Salute dell’Asl Cn2.