Trasferimenti da Valle Talloria a Ivrea, incontro interlocutorio in Regione

TORINO Si è svolto mercoledì 19 all’assessorato al lavoro della Regione Piemonte un incontro tra i vertici delle società Comdata, Koiné e i rappresentanti sindacali, a seguito dell’acquisizione da parte di Comdata della commessa Giordano vini, che occupa complessivamente circa 80 persone tra le sedi di Torino e Valle Talloira, presenti l’assessore regionale al lavoro Gianna Pentenero e l’assessore allo sviluppo economico del comune di Ivrea Elisabetta Piccoli.

L’incontro ha avuto esito interlocutorio: l’azienda ha ribadito la necessità di gestire il calo attuale di alcune commesse con il ricorso a contratti di solidarietà per 12 mesi per circa 180 posti di lavoro, prevedendo anche percorsi formativi che consentano di accrescere le competenze dei lavoratori.

Rispetto alle garanzie e agli approfondimenti richiesti dalle organizzazioni sindacali, le parti hanno convenuto di incontrarsi nuovamente in sede sindacale giovedì presso Confindustria Canavese a Ivrea.

Leggi tutti gli articoli sulla vicenda Girodano vini, Koiné e Comdata

L’assessore Pentenero ha dichiarato: «È fondamentale che, come hanno assicurato oggi i vertici aziendali, Ivrea continui a giocare un ruolo strategico nei piani futuri della società. Auspico che si possa raggiungere un accordo che consenta di gestire l’attuale fase di difficoltà, con il minore impatto possibile sui lavoratori. La Regione è naturalmente disponibile a supportare le parti nel percorso e a riconvocare, se necessario, il tavolo in qualunque momento».