Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Resistenze. La Festa della Liberazione ad Alba

VERSO IL 25 APRILE Resistenze è la rassegna che riunisce – con il coordinamento dell’assessorato alla cultura, il centro studi Beppe Fenoglio e diverse associazioni, le iniziative per la Festa della Liberazione.  La giornata di giovedì 25 aprile inizierà alle 9 nella chiesa di San Domenico con la Messa celebrata dal vescovo Marco in suffragio dei caduti di tutte le guerre e in ricordo dei Giusti che hanno protetto i perseguitati. I canti saranno eseguiti dal coro Stella alpina, diretto da Giuseppe Tarabra. Nel corso della cerimonia sarà benedetto il nuovo gonfalone dell’associazione dedicato al beato Giuseppe Girotti e distribuito il pane dei Giusti. Sarà inoltre possibile ritirare gratuitamente le copie delle Omelie di pace scritte dal vescovo Luigi Maria Grassi durante i mesi di aprile e maggio 1945. Al termine della cerimonia, sempre nella chiesa di San Domenico, sarà deposta una corona di alloro al monumento ai martiri per la libertà, opera dello scultore casalese Leonardo Bistolfi.


Sarà presente la banda musicale Città di Alba diretta dal maestro Claudio Taretto. Questo momento è curato dall’associazione Beato padre Girotti in collaborazione con il centro culturale San Giuseppe, la Famija albèisa e il Capitolo dei canonici della cattedrale di San Lorenzo. Invece sabato 27 aprile, alle 16 nella sala della Resistenza del Municipio, “Nel segno di Fenoglio” sarà l’incontro con Angelo Bendotti, presidente dell’Istituto bergamasco per la storia della Resistenza.

Lunedì 29 aprile, alle ore 10 nella sala Ordet in piazza Cristo re, la mattinata dedicata alle scuole medie dall’Anpi, sarà intitolata “Nel mio paese, la guerra”. Martedì 30 aprile, alle ore 10 nel teatro della Moretta, andrà in scena Torino senza tregua, spettacolo teatrale con Diego Coscia riservato agli studenti del liceo Leonardo da Vinci; alle 18, nella biblioteca del liceo Giuseppe Govone, Uno scrittore in famiglia sarà lo spettacolo di e con Marisa Fenoglio, con la voce narrante di Elena Zegna e l’accompagnamento musicale di Gianni Scotta. È possibile scrivere all’e-mail info@centrostudibeppefenoglio.it per avere informazioni.