Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Significativo miglioramento nei conti e una nuova governance per Miroglio fashion

ALBA Nell’assemblea del 9 aprile Miroglio fashion ha approvato il bilancio 2018 e ha formalizzato la nomina di un nuovo Cda. Terminata di comune accordo la proficua collaborazione con Hans Hoegstedt, in occasione della scadenza del mandato, il consiglio d’amministrazione di Miroglio fashion è stato rinnovato con l’intento di apportare nuove competenze strategiche, in grado di guidare la nuova fase focalizzata su sviluppo internazionale, digitale e sempre maggior autonomia dei singoli marchi. Tra i nuovi ingressi ci sono quelli di Alberto Grignolo, già direttore operativo di Yoox-net à porter, e di Alberto Racca, recentemente nominato strategy & transformation director di Miroglio group. È stata inoltre confermata la nomina di Paola Cillo, esperta di innovazione e brand management.

In quest’ottica si inserisce anche la nomina di Gaetano Sallorenzo, manager esperto del settore moda con una consolidata esperienza a livello internazionale, come nuovo amministratore delegato. Sallorenzo avrà un mandato per guidare, insieme ai team interni, la trasformazione delle strutture attuali verso modelli di business più snelli e indipendenti, in grado di cogliere le opportunità caratteristiche per ciascun brand, e per dare nuovo impulso allo sviluppo internazionale.

Gaetano Sallorenzo è il nuovo amministratore delegato di Miroglio fashion

«Sono orgoglioso di entrare a far parte di questa squadra e di questa famiglia con l’obiettivo di  dare continuità al percorso di rilancio di Miroglio fashion e per accompagnare l’azienda verso un modello di business ancora più competitivo e sempre più focalizzato sui brand. La mia lunga esperienza maturata a livello internazionale potrà essere d’aiuto per allargare la crescita sui mercati esteri. Il team che ho trovato in Miroglio fashion è forte e coeso ed i numeri in netto miglioramento lo dimostrano. Siamo sulla strada giusta e ora il nostro compito sarà fare ancora meglio», commenta il nuovo Ad Gaetano Sallorenzo.

Dal punto di vista dei risultati, Miroglio fashion, che rappresenta oltre l’80% del fatturato del Gruppo, ha chiuso il 2018 con un fatturato consolidato di 500 milioni di euro, risultato che a cambi constanti è in linea con quello dello scorso anno. Il margine operativo lordo ha registrato un miglioramento, passando dai 5,8 milioni del 2017 agli 11,3 milioni del 2018.

«Per Miroglio fashion inizia ora una nuova fase, nell’ambito di un percorso chiaro che ha sempre seguito l’evolversi del mercato e del contesto in cui la nostra azienda opera» ha dichiarato Elena Miroglio, presidente dell’azienda. «Un percorso che è stato incentrato dapprima sulla revisione delle strutture organizzative, poi su focalizzazione e riposizionamento dei brand oltre che su un’importante riqualificazione e ottimizzazione della rete di vendita diretta. Questo percorso ha portato risultati positivi, di cui ci riteniamo soddisfatti».