A Cortemilia sono partiti i lavori per consolidare il ponte sul Bormida

CORTEMILIA Sono iniziati i lavori di consolidamento del ponte sul fiume Bormida, che collega i borghi di San Michele  e San Pantaleo. L’intervento, che ha come committente la Provincia (il ponte fa parte del tratto  della strada provinciale 429 che va da Castino al bivio con la provinciale 52, a Pezzolo Valle Uzzone), prevede una spesa di oltre 673mila euro. La conclusione dei lavori è prevista per il mese di settembre.

«Siamo soddisfatti per l’avvio dei lavori. Si tratta di un’opera attesa e importante per il paese e per tutto il territorio», commenta il sindaco di Cortemilia Roberto Bodrito, presidente dell’Unione montana Alta Langa.

Si tratta di un intervento atteso e annunciato da anni, ben prima che la tragedia del ponte Morandi portasse all’attenzione dell’opinione pubblica il problema dello stato di salute dei ponti. Alcuni anni fa, quando si iniziò a parlare della necessità di intervenire per il consolidamento,  era stata ipotizzata la chiusura del ponte durante i lavori, soluzione che avrebbe creato disagi enormi alla viabilità locale.

c.o.