Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Alpini in Langa: oltre mille persone hanno partecipato alla sfilata

CASTIGLIONE TINELLA Grande successo a Castiglione Tinella per l’edizione 2019 del raduno Alpini in Langa. L’arrivo della fiaccola con il gruppo dei podisti e dei ciclisti da Alba ha segnato l’inizio delle celebrazioni, seguito dall’alzabandiera al monumento dei caduti. In tanti, castiglionesi e non, hanno partecipato alla festa in piazza XX settembre dove, in una ventina di stand, venivano servite varie proposte enogastronomiche in un contesto animato dalla musica del Brav’om di Prunetto, accompagnato da suonatori che hanno proposto celebri canti alpini e di Langa. Applausi anche per la rappresentazione teatrale Soldato mulo va alla guerra, interpretata da Massimo Barbero, e per il concerto della corale alpina Ana Vallebelbo diretta da Sergio Ivaldi.

Oltre mille persone hanno raggiunto Castiglione Tinella per la sfilata: tantissime le penne nere con bandiere e gonfaloni, oltre a reduci di guerra e alcuni muli, fedeli compagni dei soldati. A sfilare anche i sindaci del territorio. Tra le autorità militari sono intervenuti il presidente sezionale Ana di Cuneo Mario Leone, il consigliere nazionale Giancarlo Bosetti, il presidente degli Alpini in Langa Walter Santero e il capogruppo locale Bruno Carlidi.

Commenta il sindaco di Castiglione Tinella, Bruno Penna: «È un evento che rimarrà nella memoria del nostro paese, svoltosi con successo grazie ai tanti volontari della Protezione civile, arrivati anche da altri Comuni e coordinati dal nostro Beppe Manzo, che hanno lavorato insieme ai numerosi volontari castiglionesi e ai produttori della Bottega del Moscato, d’intesa con l’Elettraservice, le associazioni e le attività commerciali locali».

Fabio Gallina