Avav lancia un appello per trovare volontari

SANTO STEFANO L’attività dell’Avav (Associazione volontari ambulanza Vallebelbo) si divide tra i numerosi servizi in urgenza e quelli ordinari. Nel 2018 gli interventi effettuati per l’emergenza sono stati 335, mentre quelli ordinari, anche in convenzione con l’Asl Cn2 di Alba-Bra, sono stati 741. Complessivamente sono stati percorsi 64.500 chilometri. Tutto ciò è stato possibile grazie alla determinazione dei 76 volontari, sempre pronti a impegnarsi in favore della popolazione, anche se a volte non basta. Il territorio è vasto e chiede sempre maggiori presenze per soddisfare tutte le richieste che arrivano nella sede di via IV novembre. Per non rinunciare a svolgere qualche servizio, in futuro sarà necessario l’ingresso di nuovi volontari per rendere operativi tutti gli automezzi.

Dal quartier generale dell’Avav parte quindi un appello rivolto a chiunque voglia dedicare un po’ del proprio tempo libero a questa attività di volontariato: basta rivolgersi al numero di telefono 0141-84.06.66.  Intanto, nel 2018, sei volontari del soccorso di Cossano e di Santo Stefano Belbo hanno raggiunto un periodo importante di collaborazione: 10 anni per Riccardo Garassino, 15 per Alfredo Scarrone, 20 per Monica Chiriotti e Michelina Mo e 25 per Luciano Bosca e Patrizia Negro.

Fabio Gallina