Cuneo ricorda Fausto Coppi a 100 anni dalla nascita

CUNEO A cent’anni dalla nascita di Fausto Coppi, la città di Cuneo gli rende omaggio con la mostra “Fausto Coppi 9h 19’ 55”, l’uomo, la tappa, il mito” che sarà inaugurata mercoledì 8 maggio, alle 18, nel complesso monumentale di San Francesco. Nata su iniziativa del Comune, a cura dell’associazione Art.ur e grazie al coinvolgimento di numerosi partner del territorio, sarà visitabile dal 9 maggio al 15 settembre con i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30,il sabato e la domenica dalle 11 alle 13 e e dalle 15 alle 19.

Con l’obiettivo di ritracciare il percorso umano e sportivo compiuto dal Campionissimo, l’esposizione rientra nel ricco programma di eventi culturali e sportivi, voluto dalla Regione, dal titolo “Storia di un campione–100 anni di Fausto Coppi” e intende celebrare anche la mitica tappa Cuneo-Pinerolo del 1949, che vide Coppi trionfare in 9 ore 19 minuti e 55 secondi di puro eroismo. Inoltre, a distanza di 70 anni, il 23 maggio, il Giro d’Italia riproporrà la stessa tappa con partenza proprio dal capoluogo della Granda.

La mostra-racconto, con la regia di Luca Olivieri, si sviluppa attraverso grandi proiezioni video, immagini fotografiche, ricordi e biciclette del campione, per far scoprire non solo l’uomo e il mito Fausto Coppi, ma anche un pezzo di storia dell’Italia. A narrare lo svolgersi della mostra sarà Beppe Conti, giornalista sportivo esperto di ciclismo, che accompagnerà i visitatori alla scoperta dei momenti salienti della vita di Coppi e dello sport che da sempre entusiasma milioni di italiani, mentre si potrà vedere e ascoltare il racconto “La vita sui pedali” realizzato ad hoc per l’esposizione cuneese da Stefano Massini, popolare autore teatrale. Durante l’inaugurazione verrà svelata la maglia dell’edizione 2019 della Granfondo La Fausto Coppi officine Mattio, granfondo internazionale ciclistica che avrà anche una sua presentazione nella mostra.