Ad Alba uno speciale evento solidale per Dynamo camp

ALBA È stato intitolato Happi…ness hour, l’appuntamento solidale che, il 18 giugno alle 20, vedrà la collaborazione tra la pizzeria Del corso e l’Art cafè di Alba, in corso Piave, trasformare una semplice cena in una vacanza per bambini dai 6 i 17 anni affetti da gravi patologie. L’evento si inserisce nella campagna di Dynamo camp Niente è impossibile che, dal 9 al 23 giugno, rilancia la sua seconda fase di raccolta fondi tramite Sms solidale e chiamate da rete fissa, per contribuire a regalare una vacanza gratuita a 450 bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, con patologie gravi o croniche.

«La serata in corso Piave è aperta a tutti – dice Chiara Giribaldi, ambasciatrice Dynamo per Alba – e nell’occasione sarà possibile conoscere i progetti futuri del gruppo di Dynamici di Alba.  Sarà una serata d’estate profumata di amicizia, come da sempre nello stile Dynamo. Un ringraziamento va a Piero e a Nello che si sono messi in gioco per noi».

Per partecipare alla raccolta basta inviare un Sms al numero solidale 45519 o chiamare da rete fissa. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun messaggio inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, Poste mobile, Iliad, Coop voce e Tiscali. Sarà di 5 euro per le chiamate da rete fissa Twt, Convergenze e Poste mobile, di 5 e 10 euro da rete fissa Tim, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali. Il numero è permanente, attivo per tutto il 2019.

 

Nel 2019, nei programmi estivi per soli camper, per bambini al camp in autonomia senza i genitori,  Dynamo camp incrementa ulteriormente il numero di ospiti con patologie molto gravi o tali da richiedere volontari dedicati per tutta la durata della sessione, tra cui sordità, necessità di respirazione assistita, neurofibromatosi, cecità, Sma 3, distrofia muscolare, spina bifida, Mar (malformazioni ano-rettali), bambini con catetere venoso centrale, bambini con patologie oncoematologiche e altre patologie gravi e croniche. Nei programmi per famiglie, dedicati a bambini con patologie neurologiche, vengono ospitati bambini con sclerosi tuberosa, autismo, sindromi rare, tetra paresi, paralisi cerebrale infantile, esiti da ictus, sindrome di Rett, Sma 1 e 2 e altre patologie neurologiche gravi. In numerose sessioni, Dynamo camp accoglie inoltre ex camper, che hanno compiuto i 17 anni, nel programma Lit (Leaders in training), in un percorso dedicato che potrà portarli in futuro, se lo desiderano, a diventare volontari o staff. I destinatari del progetto, in particolare, sono ragazzi e ragazze costretti in carrozzina, con patologie come spina bifida o altre patologie neuromotorie.

Il periodo a Dynamo camp ha l’obiettivo di far vivere una vera vacanza, in un ambiente naturale meraviglioso e protetto, dove gli ospiti possano godere di attività quali arrampicata, cavallo, piscina, tiro con l’arco, terapia con i cani e animali della fattoria, e altre attività, proposte in totale sicurezza, secondo la terapia ricreativa dynamo, con staff specializzato e formato per gestire le problematiche di bambini affetti da patologie gravi, e in totale sicurezza medica. Finalità ultima è contribuire a dare loro sollievo, e a far riacquisire fiducia in se stessi e benefici permanenti nella gestione della malattia e della vita.

Gli ospiti dei programmi di Dynamo camp provengono da tutte le regioni d’Italia.

Bruna Bonino