Giudice della Prova del cuoco ospite del Lions club Carrù-Dogliani

DOGLIANI Il Lions club Carrù-Dogliani ha ospitato Paola Gula, giornalista specializzata in enogastronomia, diventata un volto della televisione per le sue numerose partecipazioni al programma tv condotto da Elisa Isoardi  “La prova del cuoco”, dove ha ricoperto il ruolo di uno dei tre giudici, nella scelta del migliore esecutore del menu fra i due cuochi in gara. Al meeting ha partecipato anche il presidente della Cantina Clavesana Giovanni Bracco.

Gula ha raccontato come, a una delle serate della Cantina, qualche anno or sono incontrò Paolo Massobrio, con cui nacque una duratura collaborazione. Diventata sommelier, ha collaborato col Centro studi sul tartufo di Alba, iniziando a girare il mondo per promuovere, grazie alla conoscenza dell’inglese e del tedesco il prodotto delle Langhe. Poi ha parlato dell’incontro di Elisa Isoardi: «Per conto della guida di Massobrio, visitai la locanda che la madre di Elisa aveva aperto a Pradleves. Nacque così l’amicizia che mi riportò lì, quando passai alla guida dell’Espresso. In quell’occasione si inventò una cena incrociata fra ristoranti ed Elisa disse che mi avrebbe portata a Roma. E nel 2013 fui ospite di Mattina verde. E, a ottobre dello scorso anno, mi invitò a fare il giudice alla Prova del cuoco».

Al termine, è stato accettato a far parte del Lions vlub Carrù-Dogliani un nuovo socio,  Piercarlo Adami, sindaco di Paroldo e presidente dell’Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi (Onaf).