Quindici mandorli abbelliranno la scarpata di frazione Casà

MONTICELLO Dalla piccola frazione di Casà, arriva un esempio di buona pratica e di spirito civico. Da tempo, gli abitanti della frazione si prendono cura della vegetazione della ripa sottostante l’ex edificio scolastico, situato nelle vicinanze di piazza San Grato, ora adibito a spazio per riunioni e ambulatorio durante la settimana. Sulla scarpata è stata recisa buona parte della vegetazione che cresceva incolta e disordinata, lasciando il pendio spoglio e privo del sostegno della vegetazione contro gli smottamenti.

«Ci è venuto in mente che avremmo potuto abbellirla e metterla in sicurezza piantando alcuni alberi da frutto», spiega il consigliere Felice Pautasso, abitante della frazione. «È stata la ditta Vivalb di Guarene, conosciuta da molti agricoltori delle aree limitrofe, a offrire 15 piante di mandorlo, che sono già state messe a dimora. Cresceranno, fioriranno e creeranno una zona di piacevole ombra: è la dimostrazione che tenere bene il territorio è un modo per mettersi in gioco e può dare grandi soddisfazioni», conclude Pautasso.

Federico Tubiello