Consiglio comunale ad Alba: prime avvisaglie di un’epoca politica nuova

ALBA Nel Consiglio comunale del 30 luglio iniziano ad emergere le prime avvisaglie di un’epoca politica nuova in città. Nel numero di Gazzetta d’Alba che sarà in edicola il 27 agosto, dopo le vacanze estive, parleremo ad esempio dell’assenza di Alba per la prima volta alla manifestazione organizzata dall’Anpi in memoria delle stragi naziste al Colle di Lys – un mancato appuntamento di cui il consigliere Fabio Tripaldi ha chiesto spiegazioni al sindaco.

Parleremo della linea securitaria del nuovo assessore alla sicurezza Marco Marcarino, che ha annunciato l’intenzione di applicare “con minuzia” il decreto Salvini al contesto albese: dal Daspo urbano al reato di blocco stradale, fino alla repressione dell’accattonaggio molesto.

Parleremo anche della prima variazione di bilancio di oltre 600mila euro e delle prime divergenze tra il sindaco Carlo Bo e il capo dell’opposizione Olindo Cervella.