Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

La lettera del vescovo Marco per il cammino di formazione

ALBA  Carissimi sacerdoti e diaconi, vi scrivo nel bel mezzo di un’estate molto calda che vi trova ancora impegnati nelle tante attività, negli oratori e nelle case diocesane, con le centinaia di ragazzi che partecipano alle varie iniziative proposte. Grazie per questo impegno pastorale che condividete con tanti laici e adulti delle vostre comunità: per i nostri giovani è un’occasione di evangelizzazione e di crescita umana e spirituale importantissima.

Con la presente intendo inviarvi il calendario (vedi articolo sotto, ndr) per la formazione del clero del prossimo anno pastorale, con le date e gli appuntamenti che vi invito a segnare in agenda. I ritiri spirituali di Avvento e Quaresima saranno predicati da monsignor Vittorio Francesco Viola, vescovo di Tortona.

L’assemblea diocesana di settembre verterà sulla lettera pastorale che ho scritto e che tratterà il tema della carità. Nel primo incontro del clero ascolteremo la testimonianza e la riflessione di monsignor Marco Prastaro, vescovo di Asti, in preparazione al mese straordinario per le missioni, indetto da papa Francesco per il prossimo ottobre.

Gli incontri mensili del martedì avranno un tema unico, come richiesto nell’ultimo incontro del Consiglio presbiterale: facendo nostro il suggerimento del Papa, metteremo a confronto la Evangelii nuntiandi di Paolo VI e la Evangelii gaudium di Francesco, a partire dalla Gaudium et spes del Concilio. Ci aiuterà in questo percorso don Roberto Repole, della Facoltà teologica di Torino. Anche la settimana residenziale di gennaio a San Bartolomeo al Mare verterà su questo tema.

Nel 2020 saranno vent’anni dall’inizio nella nostra diocesi del cammino del diaconato permanente: abbiamo previsto alcuni incontri su questo tema con voi, sacerdoti e diaconi, e anche con i laici. Un percorso che vedrà nella Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni il momento celebrativo in cattedrale con la santa Messa partecipata da tutti i diaconi della nostra diocesi. L’incontro di Cussanio rivestirà una particolare importanza in quanto, a livello interdiocesano, tratteremo il tema della “tutela dei minori”, a partire dalle recenti “linee guida” emanate dalla Cei.

Un’attenzione particolare sarà riservata ai preti giovani ordinati negli ultimi dieci anni: per loro abbiamo pensato ad alcuni momenti specifici di formazione e di fraternità, così come suggerito nel documento Lievito di fraternità sulla formazione dei presbiteri. Lo Sti e l’Isrr di Fossano offrono alcuni momenti formativi insieme ai laici, da prendere in considerazione per i temi importanti che propongono.

Ritengo che complessivamente sia un programma molto ricco da vivere insieme nel corso dell’anno, con la prospettiva di crescere nel cammino di fraternità e spiritualmente, orientandoci verso la medesima direzione. Ringrazio i vicari e don Gianluca, responsabile della formazione del clero, per l’impegno profuso nell’organizzare questo programma.

In attesa di incontrarvi nella solennità del nostro patrono san Lorenzo, il 10 agosto prossimo in cattedrale per la solenne celebrazione alle ore 10.30, a cui seguirà il pranzo insieme presso l’oratorio del duomo, auguro a tutti una buona estate e vi benedico.

Alba, 11 luglio 2019, san Benedetto, patrono d’Europa.
Marco Brunetti, vescovo di Alba