I Vigili del fuoco albesi piangono il caporeparto Oscar Pozzetti

ALBA Aveva 58 anni Oscar Pozzetti caporeparto del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Alba. Da due anni lottava contro il procedere inesorabile del male che lo ha stroncato stanotte. Originario della borgata Valle Talloria l’uomo lascia la moglie Loredana Cortese e una sorella. <<Un operativo molto capace sia dal punto di vista tecnico che sotto il profilo umano. Una persona sensibile che, entrato nel distaccamento di Alba nel 1984 aveva percorso tutta la trafila prima come pompiere, quindi come autista allontanandosi dalla città per un breve periodo dopo la promozione a caposquadra>>,  questo il ritratto che l’architetto Giacomo Marzo, funzionario del comando di Cuneo, traccia del collega. <<Insieme abbiamo compiuto tanti interventi, il suo ricordo ci accompagnerà sempre>>.

Ritornato ad Alba dopo una breve parentesi torinese aveva preso servizio in qualità di caporeparto dirigendo il presidio, non aveva rinunciato a seguire i suoi uomini per quanto le sue condizioni di salute lo permettessero. Le esequie verranno celebrate lunedì la salma verrà successivamente trasferita al tempio crematorio di Bra. <<Abbiamo organizzato un momento di raccoglimento in caserma dove il feretro ritornerà prima dell’ultimo saluto>>

Davide Gallesio