Lettera del vescovo a don Molinaris che fa il suo ingresso a Pocapaglia

ALBA Don Mauro Molinaris è il nuovo parroco di Pocapaglia, ecco la lettera scritta dal vescovo Marco Brunetti.

Carissimo don Mauro,

nel giorno in cui inizia il tuo nuovo Ministero di Parroco nella Parrocchia dei Santi Giorgio e Donato in Pocapaglia dell’Unità Pastorale 13, desidero farmi vicino con la preghiera e con l’affetto fraterno.

Innanzitutto per dirti grazie per aver accettato questo nuovo incarico, che si aggiunge al tuo servizio di Parroco nelle Parrocchie di Macellai e di Pollenzo; realtà in cui ti sei impegnato con zelo, valorizzando i carismi e i ministeri di tutti i credenti, concretizzando quanto auspicato dal Sinodo diocesano più di vent’anni fa ed anticipando quanto ho voluto scrivere nella mia Lettera Pastorale “Gesù cammina con noi: «Perché la parrocchia sia sempre più espressione della Chiesa che vive in mezzo alle case dei suoi figli e delle sue figlie è necessario, da un lato, sottolinearne l’indispensabile importanza (…) e, dall’altro, non dimenticare però che ogni parrocchia non basta più, da sola, per rispondere alle sfide della nuova evangelizzazione»

Ora per te e per le Parrocchie affidate alla tua cura, inizia una nuova “avventura dello Spirito” che, ne sono certo, percorrerai con rinnovato entusiasmo e la consueta passione «come il pastore che conosce “l’odore delle pecore” e si fa discepolo-missionario fra le case in cerca di tutti…».

Ti auguro di prolungare

con la tua persona e il tuo servizio la presenza di Cristo, unico e sommo pastore, attualizzando il suo stile di vita e facendoti quasi sua trasparenza in mezzo al gregge a te affidato Pastores dabo vobis.

Insieme ai fedeli di Pocapaglia, Macellai e Pollenzo, con la collaborazione del carissimo don Aldo e dei laici più impegnati, ti auguro di edificare un’Unità Pastorale che, come ci chiede papa Francesco nell’Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium, sia il “luogo della misericordia gratuita, dove tutti possano sentirsi accolti, amati, perdonati e incoraggiati a vivere secondo la vita buona del Vangelo” (114).

>Ringrazio ancora vivamente il tuo carissimo zio don Aldo che ti ha preceduto nella guida pastorale di codesta Parrocchia ora a te affidata e che continuerà in qualità di Collaboratore parrocchiale a risiedere a Pocapaglia: a lui desidero giunga attraverso il mio grazie il grazie di tutti e di ciascuno dei suoi parrocchiani, unito alla preghiera affettuosa e riconoscente per il suo lungo, umile ed illuminato ministero.

Ringrazio, saluto e benedico anche tutti coloro che oggi partecipano alla solenne Celebrazione Eucaristica per l’inizio del tuo ministero parrocchiale. Affido il presente e il futuro della nostra Chiesa diocesana all’intercessione della Vergine Maria; affido te e le Parrocchie di cui sei Pastore all’intercessione dei Santi scelti dai nostri padri come amici e modelli di vita.

Grazie alla sollecitudine dei Pastori e alla fattiva partecipazione di tutto il popolo santo di Dio, la nostra Chiesa possa essere per tutti – soprattutto per i più lontani, i poveri, coloro che sono piagati dalla vita -, una Comunità autenticamente evangelica, profetica ed ospitale.

Con affetto, benedico te e voi tutti!

Alba, 1 Settembre 2019

Marco Brunetti, Vescovo di Alba