Il modello virtuoso di sviluppo turistico di Langhe Monferrato e Roero spiegato alla Wine digital conference di Olbia

OLBIA Sabato 19 ottobre in piazzetta Expo ad Olbia, l’Ente turismo Langhe Monferrato Roero era presente con il presidente Luigi Barbero, alla Wine digital conference, all’interno della manifestazione “Benvenuto Vermentino”. Langhe Monferrato e Roero sono state scelte come modello virtuoso di sviluppo turistico e come destinazione conosciuta in tutto il mondo.

L’obiettivo della conferenza è stato di portare suggestioni e prospettive alle cantine e a tutto il comparto turistico gallurese in ottica di diversificazione dell’offerta e della promozione del territorio attraverso il vino. Sono state esposte le prospettive e opportunità del turismo del vino in Sardegna, nel contesto italiano, facendo il punto sullo stato della comunicazione enoturistica locale e sul percorso da intraprendere per costruire una destinazione turistica del vino.

Il territorio di Langhe Monferrato Roero è considerato un modello virtuoso di sviluppo turistico. Per questo motivo l’intervento dell’Atl ha potuto fornire spunti e suggestioni agli imprenditori del comparto turistico sardo. Gli argomenti trattati da Barbero sono stati: la nascita del marchio Langhe Monferrato Roero; i passaggi più rilevanti che hanno contribuito alla definizione e alla costruzione del sistema legato al vino; la promozione e le strategie attuate, considerando anche le difficoltà lungo il cammino di crescita; le ricadute sul territorio; le prospettive future per un miglioramento dell’offerta turistica legata al vino.

Da sinistra: Luigi Barbero, presidente Atl Langhe Monferrato Roero, Giulia Eremia, esperta di comunicazione e marketing turistico online e Gavino Sini, presidente della Camera di commercio di Sassari.

Tra gli ospiti che hanno permesso di inquadrare i passi necessari per raggiungere l’obiettivo di crescita del territorio, oltre al presidente dell’Atl, erano presenti il vicecuratore della Guida del vini del Gambero Rosso, Giuseppe Carrus, il product & event manager de Il Mondodelvino Spa, Giancarlo Pilla, la sommelier Olga Sofia Schiaffino, fondatrice di Wine lovers Italy, il ricercatore e professore associato di marketing dell’Università di Sassari, Giacomo Del Chiappa, Giulia Eremita, esperta di comunicazione e marketing turistico online e il presidente del Consorzio di tutela del Vermentino Docg e imprenditrice del vino Daniela Pinna.