Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

La Croce rossa di Montà cerca volontari del soccorso

MONTÀ A partire da novembre la sezione montatese della Croce rossa ha intenzione di organizzare un nuovo corso per volontari del soccorso. A circa un anno dall’insediamento nella nuova sede della Casa delle associazioni, i crocerossini in forza al gruppo sono una settantina e hanno a disposizione cinque mezzi: due ambulanze, due Fiat Doblò e una Fiat Panda. Spiega Luigi Aloi, presidente del comitato della Cri di Alba, di cui la sede di Montà è un’unità operativa: «Ci troviamo benissimo nei nuovi locali messi a disposizione dal Comune e il lavoro non manca, anche grazie alla collaborazione appena attivata con l’Asl Cn2 e al fatto che siamo l’unica sede della Croce rossa in tutta la sinistra Tanaro. Quest’anno arriveremo a superare i 1.500 servizi tra 118, trasporti e trasferimenti».

Prosegue Aloi: «Purtroppo, però, visti i numeri, può capitare che, pur avendo i mezzi a disposizione, non abbiamo i volontari per poter effettuare tutte le uscite che vorremmo. Per questo abbiamo intenzione di far partire un nuovo corso, con la speranza che in tanti possano parteciparvi e, in seguito, unirsi a noi nell’aiuto al prossimo. È brutto dire dei no e insieme possiamo fare molto».

La sede montatese è anche accreditata per accogliere due progetti (approvati e finanziati) di Servizio civile universale, della durata di un anno, a 25 ore a settimana e 434 euro mensili. Per maggiori informazioni e per aderire alle proposte è possibile chiamare il numero telefonico 335-65.61.912, oppure lo 0173-97.56.00.

Andrea Audisio