Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

La scuola incontra i droni della protezione civile

FOSSANO Coniugare tecnologia e protezione civile è la formula migliore per coinvolgere e avvicinare i giovani. L’idea parte dal Coordinamento territoriale della Granda, che ha sede in via Granatieri di Sardegna a Fossano, e interessa gli Itis di Cuneo e Fossano e l’Enologica di Alba.

Grazie al finanziato dalle fondazioni bancarie Crt e Crc gli studenti potranno frequentare un corso per il pilotaggio dei droni che si concluderà con il rilascio del brevetto Enac e un caloroso invito a entrare a far parte delle associazioni di protezione civile.

Il progetto è stato presentato sabato 5 ottobre a Fossano nella sede del Coordinamento territoriale di protezione civile

Il corso dedicato agli studenti riguarderà il volo basico e critico, il volo difensivo e di squadra, l’acquisizione dei brevetti speciali per l’agricoltura di precisione senza tralasciare nozioni per l’uso dei droni nel cinema, nella fotogrammetria e nella termografia, permetteranno specializzazioni al passo con le moderne tecnologie e spendibili nel mondo del lavoro.