Arrestato astigiano di 46 anni per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale

ASTI Gli agenti della Polizia lo hanno fermato nella notte di ieri, domenica 17 novembre, alle 23, dopo che, alla guida del proprio Fiat Doblò, aveva “bruciato” un semaforo rosso in corso Galileo Ferraris ad Asti. La sentenza dell’alcool test al quale l’uomo, 46 anni residente ad Asti è stato sottoposto ha evidenziato un profondo stato di alterazione nonostante i tentativi di dissimulazione messi in atto.

A questo punto la situazione è degenerata: approfittando di un attimo di distrazione degli agenti intenti a compilare il verbale si è rimesso alla guida ed è fuggito a tutta velocità verso piazza 1° maggio dove i poliziotti lo hanno raggiunto e immobilizzato, dopo un tentativo di resistenza violenta. Arrestato, l’uomo dovrà rispondere delle accuse di guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale.

d.g.