Enel: verso la normalizzazione del servizio, ecco come accedere agli indennizzi

MALTEMPO E-distribuzione aggiorna sul ripristino del servizio elettrico per gran parte degli utenti cuneesi

Il comunicato di E-distribuzione

Grazie all’incessante lavoro delle task force di E-Distribuzione, Società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, il servizio elettrico sta tornando alla normalità anche nel cuneese, dopo i disservizi provocati dall’ondata di maltempo che ha colpito il Piemonte e in particolar modo le Province di Cuneo, Torino e Verbano-Cusio-Ossola.

E-Distribuzione sta rialimentando le ultime utenze residenziali disalimentate, con i lavori che proseguiranno ininterrottamente fino al completo ripristino del servizio elettrico anche per le restanti forniture sparse, per le quali sono previsti interventi puntuali.

E-Distribuzione ringrazia Prefettura, Istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto durante tutta l’emergenza, e, in modo particolare, il proprio personale, che con grande professionalità e dedizione ha consentito il ripristino del servizio elettrico nel più breve tempo possibile.

L’Azienda, comprendendo i disagi subiti dai clienti, informa che, per interruzioni prolungate del servizio, di durata superiore a determinati limiti, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.
Hanno diritto all’indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli.

E-Distribuzione ricorda che, per la segnalare guasti e richiedere informazioni, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it.