Ladro di opere d’arte si era rifugiato da un parente ad Asti

ASTI La sezione catturandi della Squadra mobile lo ha individuato e fermato ad Asti nei giorni scorsi. Sull’uomo, 48 anni, residente in Campania e pregiudicato per precedenti reati, pendeva una condanna a 2 anni e 8 mesi emessa dal Tribuanale di Napoli, in relazione a una serie di furti in abitazione nel salernitano.

l malvivente era specializzato nella sottrazione di opere d’arte di ingente valore da abitazioni private; i quadri (per lo più tele d’autore) venivano rubati su commissione per essere poi venduti sul mercato nero. Al momento dell’arresto, si trovava a casa si un famigliare residente nell’hinterland astigiano; gli agenti lo hanno trasferito nel carcere del capoluogo dopo la notifica del provvedimento.

Davide Gallesio