Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Tre ultrasessantenni assaltano il postamat di Garessio. Arrestati dai carabinieri

GARESSIO Verso le 5.30 di questa mattina (giovedì 14 novembre) tre ultrasessantenni hanno sfondato con un’auto la vetrata dell’Ufficio postale di Garessio, poi hanno fatto saltare il Postamat con dell’esplosivo utilizzando la tecnica della “marmotta” e si sono impossessati del denaro contenuto.

Intercettati dai carabinieri del Comando provinciale di Torino e della Compagnia di Mondovì, che erano in zona per servizi di controllo del territorio, sono stati arrestati in flagranza di reato.

La vettura che stavano usando è risultata rubata e aveva le targhe contraffatte.  I tre sono stati trovati in possesso della somma asportata, quantificata in circa 30mila euro, di chiodi a 4 punte finalizzati a eludere eventuali inseguimenti, di un disturbatore di frequenze radio, maschere, un inibitore di centraline per furto di autovetture e di varie attrezzature funzionali a commettere colpi come quello appena effettuato.

Sul posto è intervenuta, per mirati rilievi tecnici, anche l’aliquota artificieri del nucleo investigativo di Torino, che ha anche rinvenuto, a casa di uno dei 3 soggetti arrestati, un’ulteriore “marmotta” già pronta all’uso per eventuale colpo, nonché vari candelotti pirotecnici da svuotare, per preparare dispositivi esplosivi.