Asti: cordoglio per l’avvocato Domenico Proscia

ASTI  Cordoglio nel mondo forense di Asti, per la tragica e prematura scomparsa dell’avvocato civilista Domenico Proscia, 47 anni, di cui si sono tenuti questo pomeriggio, giovedì 5 dicembre, i funerali presso la parrocchia di Viatosto. L’avvocato astigiano è deceduto, sabato sera, in Svizzera, all’ospedale di Berna, dov’era stato portato per le gravi lesioni, a seguito di una terribile caduta in un crepaccio, profondo una ventina di metri, mentre sciava in montagna, ad alta quota. Presso l’ospedale elvetico, è stato tentato un intervento chirurgico d’urgenza, purtroppo senza successo. Secondo le ricostruzioni fatte dalla polizia svizzera, l’avvocato avrebbe lasciato in snowboard le piste battute, per avventurarsi in un fuoripista. A farlo precipitare in un crepaccio sarebbe stato un “ponte di neve” che ha ceduto. Il pubblico ministero svizzero ha aperto un’inchiesta sull’incidente, avvenuto a circa 3.700 metri, sul ghiacciaio del Teodulo, nel comprensorio elvetico del Piccolo Cervino. Dopo i funerali di questo pomeriggio, la salma verrà trasportata al cimitero di Grumo Appula, in provincia di Bari, dove sarà tumulata. L’apprezzato professionista, che aveva lo studio in corso Alfieri e amava molto lo sport, di cui praticava diverse specialità, lascia i genitori, la sorella e la famiglia di lei.

manuela zoccola