Lo fermano e gli rubano la bicicletta dopo averlo picchiato: arrestati due giovani

Lo hanno convinto a fermarsi con un pretesto, nella giornata di venerdì 27 dicembre, poi gli hanno intimato di consegnare la bicicletta da corsa sulla quale stava viaggiando e alla resistenza opposta hanno dapprima estratto un coltello, quindi lo hanno picchiato fino a farlo cadere a terra. Gli autori dell’atto criminale sono due ragazzi astigiani, uno dei quali non ancora maggiorenne, rintracciati dalle volanti della Polizia del capoluogo, chiamate da un residente che ha soccorso la vittima in corso Savona ad Asti nei pressi del Lungo Tanaro.
I rapinatori sono stati individuati e fermati: il primo, bloccato a breve distanza dal luogo dove si è consumato l’episodio violento, era ancora in possesso della bicicletta e di un coltello a serramanico. Il ragazzo, 21 anni, dovrà rispondere dell’accusa di rapina aggravata in concorso e porto abusivo di oggetto atto a offendere; il secondo, non ancora maggiorenne, fuggito in un primo momento, è stato individuato e riconosciuto dal ciclista rapinato. Noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti penali, è stato denunciato per il reato di rapina aggravata in concorso.
Davide Gallesio