Smog in Piemonte, 180 milioni di euro per combatterlo

Alta l’attenzione sullo smog in Piemonte

TORINO Smog in Piemonte, ecco gli obiettivi: tagliare entro il 2030 quasi settemila tonnellate di pm10 e quasi 10 mila tonnellate di biossido di azoto: per questo obiettivo il Piemonte mette in campo 180 milioni di euro.

Lo ha sottolineato l’assessore all’ambiente della Giunta Cirio, Matteo Marnati, illustrando a 32 sindaci di Comuni a rischio di infrazione il Piano regionale per la qualità dell’aria approvato dal Consiglio regionale lo scorso marzo. «I dati – ha rimarcato Marnati – ci dicono che stiamo lavorando bene, ma non dobbiamo abbassare la guardia». «Su 12 inquinanti esaminati – ha spiegato – sette che includono anche benzene e piombo rispettano i limiti in tutto il Piemonte. Le pm10 sforano ancora, ma quest’anno chiuderemo meglio di quello passato».

Il Piano regionale prevede 47 misure, e ci saranno 37 bandi di cui 22 per il rinnovo del parco auto, 5 per le emissioni industriali, 2 per la riqualificazione urbana, 5 in campo agricolo, 4 per la comunicazione, 9 per l’energia.

Ansa