Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Canelli: i botti fanno esplodere una campana per il vetro

CANELLI Nonostante l’ordinanza contro i botti a Capodanno emanata dal sindaco Paolo Lanzavecchia, non è mancato un ennesimo atto vandalico, questa volta ai danni di una campana di vetro. Poco prima della mezzanotte del 31 dicembre alcuni passanti hanno infatti segnalato l’esplosione di un cassonetto per la raccolta differenziata del vetro in via Solferino, causata evidentemente dallo scoppio di un petardo.

Non è la prima volta che succede un fatto del genere a Canelli, dal momento che proprio l’anno scorso alcuni ragazzi si erano costituiti all’allora sindaco Gabusi per una bravata simile in corso Buenos Aires, mentre qualche anno fa un ordigno esplosivo aveva mandato in frantumi una cabina telefonica. Purtroppo, pare che nella zona della deflagrazione non ci fossero telecamere di videosorveglianza; perciò sarà difficile per le forze dell’ordine risalire agli eventuali colpevoli. Gli autori di questo misfatto rischiano una multa fino a 500 euro.

Lorenzo Germano