Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Ciclismo: sponsor braidese per la squadra di Van Der Poel

CICLISMO Fenix, il marchio dell’Arpa industriale di Bra dedicato allo sviluppo e produzione di materiali innovativi per applicazioni verticali e orizzontali tipiche dell’interior design, approda nel mondo del grande ciclismo, sponsorizzando la squadra belga Alpecin-Fenix, che ha in Mathieu Van Der Poel il punto di forza. L’olandese (sportivo dell’anno 2019 nel proprio paese) è un atleta capace di vincere su strada (Amstel Gold Race 2019), nel ciclocross (è campione mondiale ed europeo in carica) e nella mountain bike (è campione europeo in carica di cross-country). Van Der Poel è discendente di una dinastia importante nel ciclismo: il padre Adrie è stato uno dei migliori cacciatori di classiche e ciclocrossisti degli Anni ’80 e ’90 e il nonno, Raymond Poulidor, è salito per otto volte sul podio del Tour de France.

«Per Fenix è la prima esperienza di sponsorizzazione nel campo del ciclismo: siamo estremamente entusiasti di aver abbinato un nostro brand, che ha una distribuzione internazionale, a una squadra di valore mondiale come quella capitanata da Mathieu Van Der Poel. A questo si aggiunga il fatto che la squadra è impegnata su più fronti sportivi e ha scelto di valorizzare anche la presenza femminile nel ciclismo», ha commentato Sandro Marini, corporate communications manager di Arpa industriale.

La presenza italiana nella squadra non riguarda solo la sponsorizzazione braidese. Il team Alpecin-Fenix ha infatti ingaggiato anche i corridori Sacha Modolo e Kristian Sbaragli.

L’inizio della stagione ciclistica su strada per il team Alpecin-Fenix sarà la corsa a tappe Etoile de Bessèges, in Francia, dal 5 al 9 febbraio 2020, alla quale dovrebbe partecipare anche il roerino Diego Rosa (Arkèa-Samsic). Il team Alpecin-Fenix punta anche a partecipare alle prove-monumento del ciclismo su strada in primavera, come la Milano-Sanremo, il Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix.