La Cr Asti stanzia 10 milioni per sostenere le imprese agricole danneggiate dal maltempo

Il palazzo di piazza Libertà che ospita la sede della Banca di Asti.

ASTI Il Gruppo Cassa di risparmio di Asti  ha stanziato un plafond di 10 milioni di euro a tasso zero per  sostenere le imprese agricole che hanno subito danni a seguito degli eventi calamitosi dell’autunno 2019.  Il finanziamento dura 12 mesi e può essere richiesto per un importo massimo di 50mila euro per ogni azienda, entro il 30 giugno 2020 salvo esaurimento del plafond stanziato. Un aiuto concreto alle aziende agricole da parte di un Gruppo bancario solido e ben patrimonializzato presente in 5 regioni con 236 filiali bancarie.

L’assetto del Gruppo Cassa di risparmio di Asti si è ulteriormente potenziato con la recente acquisizione da parte di Banca di Asti delle residue azioni Biver Banca, raggiungendo così il 100% del capitale sociale di Biver Banca. L’operazione si inquadra in una strategia di crescita e di espansione anche territoriale del Gruppo, ferma restando la volontà di continuare a essere punto di riferimento per i territori di tradizionale radicamento.