Scatta il semaforo antismog arancione, niente diesel Euro 4 da domani a giovedì

ALBA e BRA Con la pubblicazione odierna da parte di Arpa Piemonte dei dati rilevati dalla centralina di Bra, ad Alba e Bra entra in funzione l’allerta di primo livello, denominata “semaforo arancio”, poiché per 4 giorni consecutivi è stata superata la soglia giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo 3 di Pm10.

Da martedì 28 a giovedì 30 gennaio nelle zone a traffico limitato saranno in vigore le seguenti limitaizoni:

  • Divieto di circolazione dalle 8:30 alle 18:30 per i veicoli trasporto persone Euro 4 diesel;
  • Divieto utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle;
  • Divieto assoluto di combustioni all’aperto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc…);
  • Introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni, negli spazi ed esercizi commerciali, negli edifici pubblici fatta eccezione per le strutture sanitarie;
  • Divieto di spandimento dei liquami zootecnici e, in presenza di divieto regionale, divieto di rilasciare le relative deroghe.

 

Le limitazioni del semaforo arancione si aggiungono a quelle sempre in vigore che prevedono i divieti di circolazione di:

  • Veicoli trasporto merci e persone Euro 0 benzina e diesel: tutto l’anno, h 24
  • Veicoli trasporto merci e persone Euro 1 diesel: tutto l’anno, h 24
  • Veicoli trasporto merci e persone Euro 2 diesel: dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 18:30
  • Veicoli trasporto merci e persone Euro 3 diesel: nel periodo invernale (dal 1° ottobre 2019 al 31 marzo 2020) dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 18:30
  • Ciclomotori e motocicli trasporto merci e persone Euro 0: nel periodo invernale (dal 1° ottobre 2019 al 31 marzo 2020) h 24

Inoltre, sono previsti:

  • Divieto di sostare con il motore acceso per tutti i veicoli
  • Obbligo di utilizzare pellets “certificati” nei generatori di calore a pellets di potenza termica inferiore ai 35 kW (si ricorda l’obbligo di conservazione della documentazione).