Terremoto in Piemonte, le parole del presidente Cirio

Alberto Cirio in un'immagine di repertorio

Con un messaggio pubblicato sul proprio profilo Facebook, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio è intervenuto sul terremoto che si è verificato domenica 19 gennaio prima tra Neive e Barbaresco e poi nell’Alessandrino. Ecco le sue parole: «Desidero rassicurare sulle due lievi scosse che questa mattina sono state registrate in Piemonte (la prima alle 6.22 di magnitudo 3.1 con epicentro a Neive nel Cuneese e la seconda alle 8.59 di magnitudo 2.6 nell’Alessandrino a Borghetto Borbera). Abbiamo verificato con la Protezione civile e non sono giunte segnalazioni. Anche dagli accertamenti fatti non si registrano danni. La prima scossa in particolare è stata molto avvertita sul territorio perché la profondità è stata di 12 km. Naturalmente continuiamo a monitorare, ma tutto appare sotto controllo».