Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Un viaggio nelle terre mutate: oltre duecento km da Fabriano all’Aquila

ALBA “La comunità Laudato si’- Gazzetta d’Alba organizza per sabato 25 gennaio alle 16, nella sala Beato Alberione di piazza San Paolo 14, un incontro dal titolo: “Il cammino nelle terre mutate”. Si tratta di un appuntamento per condividere il tragitto di chi esplora geografie interiori ed esteriori per sviluppare una difficile sapienza: la solidarietà.

Spiega Andreanna Eusebio, referente del gruppo di lavoro della comunità: «Sergio Gardino, una guida escursionistica albese, presenterà un cammino pensato per incontrare le persone colpite dal terremoto: da Fabriano fino all’Aquila».

Aggiunge Gardino: «Racconteremo il nostro incontro con le comunità di quattro regioni del Centro Italia (Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo) lungo i sentieri escursionistici e ciclabili di due aree protette: il parco nazionale dei Monti Sibillini e quello del Gran Sasso, un’esperienza di trasformazione profonda nelle terre del mutamento per conoscere le storie, i protagonisti e i progetti di rinascita delle comunità, che resistono e intendono ricostruirsi un futuro.

Sarà un viaggio lentoe responsabile per contribuire alla ricucitura dei territori nel lungoarco di tempo necessario alla ricostruzione».

v.g.