Colto in flagrante mentre vendeva cocaina, arrestato un barista

BRA Gli agenti della Squadra mobile di Cuneo, assieme agli uomini della Stradale di Bra lo hanno arrestato in flagranza di reato mentre era intento a vendere una dose di cocaina a un conoscente: il fatto nelle vie del centro cittadino, nelle notte del 7 febbraio, nei pressi del bar dove il pusher, un ragazzo di 29 anni lavorava.

«Il cliente ha confermato la cessione: la successiva perquisizione ha portato al rinvenimento, nell’armadietto personale del giovane di un quantitativo non elevato di stupefacente atto comunque a dimostrare l’attività di spaccio», spiega il commissario Pietro Nen, a capo della Mobile di Cuneo. Il fermo dopo che movimenti sospetti avevano destato le attenzioni delle forze di Polizia attive sul territorio. «Il servizio di appostamento ha permesso di verificare la fondatezza della segnalazione. L’attività di spaccio, svolta dal giovane non ha alcuna connessione con il locale pubblico nel quale lavorava». Rinvenuti nel corso del controllo degli effetti personali anche 1.200 euro in contanti.

Davide Gallesio