I carabinieri fermano un piromane ventenne: aveva distrutto quattro auto

Foto d'archivio

RIVOLI Usava i cassonetti dell’immondizia come innesco per provocare l’incendio delle auto parcheggiate nelle vicinanze: i Carabinieri della stazione locale hanno fermato un ventenne sospettato di aver distrutto, con questo stratagemma, 4 auto posteggiate nel quartiere Cascina Vica, nelle notti fra il 9 e il 22 febbraio.

Su altri episodi analoghi, risalenti al novembre 2019, le investigazioni dei militari sono ancora in corso. Il ragazzo, che inizialmente aveva negato ogni coinvolgimento nella vicenda, ha ammesso le sue azioni davanti al Giudice che ha disposto la convalida della misura e gli arresti domiciliari.

Il fermo è stato possibile grazie al raffronto di abbigliamento e tratti somatici con le immagini delle videocamere di sorveglianza installate nei luoghi interessati dai roghi: nel corso di una successiva perquisizione i Carabinieri hanno reperito nella sua abitazione i vestiti indossati nei filmati.

Davide Gallesio