La scuola elementare di Montà diventerà più sicura

MONTÀ La Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo degli interventi strutturali per la messa in sicurezza dell’edificio della scuola primaria. Il progetto, firmato dagli ingegneri Fabrizio Costa e Paolo Minuto e dell’architetto Mario Romanelli ha un importo di 621.645 euro. Cinque anni fa la Giunta aveva partecipato a un bando per il miglioramento, la messa in sicurezza, l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico di edifici scolastici. A dicembre del 2017, il Comune di Montà è stato inserito come beneficiario di un contributo di 621.645 euro. Nel prosieguo dell’iter, vista la complessità della progettazione e i tempi ristretti del Ministero per appaltare l’opera, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di ricorrere all’affidamento esterno a un libero professionista, scegliendo lo studio Costa & associati. A fine 2019 sono stati inviati i documenti tecnici alla Soprintendenza e, dopo un sopralluogo effettuato a dicembre da parte del funzionario di zona, sono state definite e concordate le specifiche tecniche da riprendere nel progetto. E così, poco più di un mese fa lo studio Costa & associati ha fatto pervenire il nuovo progetto definitivo esecutivo.

Con una seconda delibera la Giunta ha poi stabilito l’esistenza delle condizioni di estrema urgenza per la realizzazione di questi lavori. L’esecutivo montatese si è occupato anche degli adeguamenti per la prevenzione degli incendi della scuola secondaria di primo grado, approvando il progetto esecutivo da 50mila euro dell’ingegner Paolo Argenta. Per l’intervento, un anno fa Montà aveva ricevuto un contributo dal Ministero dell’istruzione. Anche in questo caso, per l’elevata componente tecnologica dei lavori da realizzare, si è ritenuto opportuno procedere direttamente alla fase di progettazione esecutiva.

Giorgio Babbiotti