L’incendio al bosco di strada Viarascio a Cortemilia è sotto controllo

CORTEMILIA «Le operazioni di bonifica si sono concluse da poco: stanotte siamo riusciti a localizzare e fermare il fronte dell’incendio che più ci preoccupava perché collocato in una gola inaccessibile per via di un salto di roccia, è stata trovata una via d’accesso che ha consentito l’intervento. L’unica opzione altrimenti sarebbe stata quella dell’intervento con mezzi aerei». L’ispettore Daniele Cora del nucleo Antincendi boschivi spiega l’evoluzione delle operazioni sull’incendio di strada Viarascio che, nel territorio comunale di Cortemilia, ha colpito il versante che affianca la strada in direzione di Cravanzana.

Estese le proporzioni del rogo che ha richiesto il dispiegamento di 28 uomini dell’Aib fra i volontari della sezione di Cortemilia e quelle di Bubbio, Vesime, Mombaldone; oltre a 4 unità dalle circoscrizioni della Granda. Sul versante in fiamme sono localizzate alcune abitazioni minacciate dall’avanzamento del fronte dell’incendio, al momento sotto controllo dopo che, nella giornata di ieri, è stato richiesto l’intervento di un elicottero assieme alla vasta mobilitazione delle squadre dei Vigili del fuoco da Alba, Santo Stefano, Cortemilia e del nucleo Dos arrivato da Cuneo.

«Proseguono le attività di vigilanza per evitare “ripartenze” delle fiamme, le nostre squadre manterranno il presidio» conclude Cora. Stamane i volontari hanno ultimato la perimetrazione dell’area dell’incendio e creato un cordone di sicurezza con la divisione del materiale vegetale bruciato da quello non ancora intaccato.

Davide Gallesio