Marino Travaglio è il nuovo presidente dell’Acquedotto delle Langhe

L'assemblea dell'Alac si è svolta nel salone dell'Unione montana Alta Langa, a Bossolasco.

BOSSOLASCO  L’assemblea ordinaria della società Acquedotto delle Langhe e Alpi cuneesi (Alac), che si è riunita nei giorni scorsi a Bossolasco, ha rinnovato il Consiglio di amministrazione dell’ente e ha eletto il suo nuovo presidente. Si tratta di Marino Travaglio, già vice presidente. I nuovi quattro consiglieri sono Sarah Aragno, Elisa Avagnina, Roberto Colombero e l’ex sindaco di Grinzane Cavour Franco Sampò. Presidente e Cda  e resteranno in carica per tre anni, fino al 31 dicembre 2022.

Maggiori dettagli sul numero di Gazzetta d’Alba in edicola martedì 3 marzo.