Morto in ospedale l’operaio che era rimasto ferito in un cantiere a Limone

Immagine di repertorio.

CUNEO Un operaio edile di 59 anni è morto la notte scorsa in ospedale a Cuneo per le conseguenze di un incidente sul lavoro avvenuto mercoledì. L’uomo, Bashkim Toska, era stato colpito in testa da una lastra di ferro di un’armatura in cemento in un cantiere a Limone Piemonte, dove lavorava per una ditta esterna, alla realizzazione di nuovi edifici residenziali. Dall’inizio dell’anno sono 4 le vittime sul lavoro in provincia di Cuneo.

Ansa