Scuole: nonostante la flessione, Cortemilia-Saliceto conserverà la sua autonomia

SCUOLE Gennaio e febbraio, tempo d’iscrizioni e di conteggi per le scuole. Come ogni anno, in questi giorni, gli istituti comprensivi tirano le somme sul numero di alunni che saranno presenti sui banchi a settembre. Le iscrizioni si sono chiuse il 31 gennaio, ma ci sarà ancora la possibilità di accogliere, direttamente e non più on-line, eventuali altre richieste. Nell’istituto comprensivo di Cortemilia e Saliceto ci sarà un calo di 8 alunni rispetto all’attuale anno scolastico, passando da 515 a 507. Il numero è sufficiente a mantenere l’inquadramento di istituto comprensivo autonomo, in quanto la quantità minima di iscritti per garantire l’autonomia e non essere accorpato con altri è  di 400 iscritti, essendo
i plessi in territorio montano.

Questi i numeri degli iscritti nelle scuole che hanno sede in nove paesi tra l’alta Langa e le Valli Bormida e Uzzone. Nelle scuole dell’infanzia saranno 120 gli alunni: 49 a Cortemilia, 25 a Saliceto, 15 a Pezzolo Valle Uzzone, 15 a Camerana e 16 a Levice. Saranno 220 gli studenti delle primarie: 94 a Cortemilia, 57 a Saliceto, 16 a Camerana, 13 a Monesiglio, 18 a Prunetto, 16 a Castelletto Uzzone e 6 a Castino. Infine, saranno 167 gli studenti della secondaria di primo grado nei plessi di Cortemilia (86), Saliceto (47) e Monesiglio (34).

Fabio Gallina