Asti: parcheggi gratis almeno fino al 25 marzo

ASTI L’Amministrazione comunale presieduta dal sindaco Maurizio Rasero ha preso alcune decisioni legate al coroonavirus. Si potrà parcheggiare gratuitamente negli stalli blu almeno fino al 25 marzo, ultimo giorno nel quale sarà in vigore l’attuale decreto del presidente del Consiglio. E se il decreto dovesse essere rinnovato non è escluso che la gratuità dei parcheggi vada di pari passo. E’ una decisione che non vuole, però, incentivare spostamenti ingiustificati o l’uso dell’auto senza un motivo, ma è fatta per agevolare la sosta degli automobilisti nei pochi casi autorizzati.

Inoltre, spiega Rasero, «Fino al termine di questa emergenza non ci saranno più multe per violazione dei divieti durante il passaggio delle macchine spazzatrici nelle ore notturne e nelle prime ore del mattino. I permessi per accedere alla Ztl o parcheggiare al suo interno saranno tutti prorogati d’ufficio di 2 mesi. Quindi eventuali multe saranno cancellate dai sistemi digitali evitando notifiche e altre incombenze ai cittadini». Il sindaco ha tranquillizzato gli astigiani che gli hanno scritto decine di messaggi dopo il video nel quale mostrava le prime disinfezioni di panchine e altri arredi urbani: «Lo stesso trattamento sarà garantito a tutte le strade perché non ci sono cittadini di serie A e di serie B».

Rasero è poi tornato su un tema molto importante: la donazione di sangue. Si registra una drastica riduzione di donazioni, in un momento di forte richiesta. «Andate a donare il sangue perché potete farlo in tutta sicurezza come ho fatto io stesso, per la prima volta», ha spiegato il sindaco invitando i cittadini a sostenere l’Avis nelle donazioni. Chi volesse donare il sangue, anche senza averlo mai fatto prima (motivo per cui sarà sottoposto in un’ora a tutti gli accertamenti clinici necessari) può telefonare al numero 0141-21.04.10.

Paolo Cavaglià