Funzioni del triduo e Messa di Pasqua trasmesse via Web

CHIESA LOCALE  Quest’anno sarà una Pasqua diversa, come diversa è stata la Quaresima, senza celebrazioni nelle chiese per il perdurare dell’epidemia. Per quanto riguarda le celebrazionI del Triduo pasquale e della solennità di Pasqua, le funzioni saranno trasmesse in streaming, via Facebook e sul canale YouTube dell’unità pastorale 50.

Dicono i sacerdoti della città: «Come da indicazioni del nostro arcivescovo, le celebrazioni della Settimana santa avverranno nelle parrocchie della città e saranno trasmesse in streaming. In accordo con il Ministero degli interni e la Conferenza episcopale italiana, possono partecipare, oltre ai ministri ordinati, musici, cantori, lettori nel numero massimo di cinque persone e due operatori di ripresa». Il Triduo pasquale nell’unità pastorale 50 prevede il seguente calendario di celebrazioni e di trasmissioni in streaming: giovedì 9 aprile, alle 20.30, dalla chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, Messa in coena Domini; venerdì 10, alle 20.30, dalla parrocchia di Sant’Antonino, la Via crucis; sabato 11, alle 20.30, dalla parrocchia di Sant’Andrea, Veglia pasquale. Domenica 12, Pasqua di risurrezione, Messa dalla parrocchia di Sant’Andrea, alle ore 11. Ovviamente il giorno di Pasqua non si svolgerà la processione del Cristo risorto, tradizionalmente organizzata dai Battuti bianchi.

Anche dal punto di vista profano, saranno giornate senza i rumori e le luci del luna park e senza le tradizionali fiere dell’artigianato e zootecnica del bovino piemontese.

li.fe. e v.m.