I ristoranti di Castiglione Falletto hanno donato tajarin tricolori alle famiglie

CASTIGLIONE FALLETTO Tagliatelle tricolori per testimoniare l’unione che si può esprimere anche a tavola, in queste settimane in cui le diverse amministrazioni comunali cercano di stare vicine ai compaesani. Questa volta l’iniziativa solidale è partita direttamente dai cittadini del paese, come spiega il sindaco di Castiglione Falletto Paolo Borgogno: «I titolari dei ristoranti castiglionesi (Le torri, Locanda del centro, L’Argaj, La terrazza da Renza, Cantina comunale e Lostecco) hanno avuto l’originale idea di proporci le tagliatelle tricolori per ricordare quanto sia importante in questo periodo sentirsi italiani, in occasione del 25 aprile appena trascorso e in prospettiva, della Festa della Repubblica del prossimo 2 giugno. Uniti nonostante la distanza per l’emergenza coronavirus: a tavola con il sorriso, grazie al loro impegno».

Continua il sindaco: «Ringrazio la Protezione civile, che ha distribuito i pacchetti di pasta alle famiglie, la ditta Cartitalia di Cortemilia che ha donato il packaging, i ristoratori, le dipendenti comunali Marisa e Patrizia, per il loro aiuto prezioso in fase di preparazione del materiale e tutti coloro che hanno collaborato. Sono molto contento che i compaesani abbiano apprezzato il gesto che il Comune ha accolto con entusiasmo. Un piccolo segno dal grande valore sociale».

Livio Oggero