La situazione dell’epidemia ad Alba, 46 positivi, sei defunti e 16 guariti

ALBA L’aggiornamento numerico del 24 aprile per la città di Alba riporta che i residenti attualmente positivi al coronavirus sono 46; i decessi di persone affette da Covid-19 sono 6 e i guariti 16.

«Negli ultimi giorni altri tre nostri concittadini sono guariti», dice il sindaco di Alba Carlo Bo. «Sono vicino a chi sta combattendo contro la malattia, a cui auguro una pronta e veloce guarigione. Esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia della sesta vittima albese da parte di tutta l’amministrazione comunale e faccio ancora una volta appello ai cittadini a non abbassare l’attenzione e a continuare a rispettare le limitazioni vigenti».

La mappa dettagliata del contagio, con i numeri dell’Unità di crisi della Regione è visibile qui


La diffusione del contagio si può evitare con i giusti comportamenti di ciascuno, pertanto si rammenta di:

  • Non recarsi in ambulatori e punti di erogazione dei servizi sanitari, salvo urgenze, ma di telefonare preventivamente al proprio medico.
  • Riferire con completezza le informazioni su contatti e soggiorni potenzialmente a rischio.
  • Le persone anziane o affette da patologie croniche sono caldamente invitate a non uscire dalla propria abitazione, se non per urgenze, e in tali circostanze a evitare luoghi affollati e contatti stretti con altre persone.

Si ribadisce, nuovamente, l’importanza delle misure di prevenzione igienico sanitaria:

  1. lavarsi spesso le mani;
  2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  3. evitare abbracci e strette di mano;
  4. mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro;
  5. igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  6. evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri;
  7. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  8. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  9. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  10. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.