Misericordia Santa Chiara opera a tutto campo

VOLONTARI Operativa su più fronti, la Misericordia Santa Chiara di Alba è in prima linea nella lotta al Covid-19.

È composta da 17 volontari la squadra albese che, parte della più ampia rete nazionale delle Misericordie, offre un supporto logistico indispensabile per fronteggiare l’emergenza.

Nelle scorse settimane è iniziata una stretta collaborazione con la Caritas gestita da don Gigi Alessandria. L’attività riguarda sia l’aiuto in cucina che la gestione degli ingressi alla struttura. Inoltre, i volontari hanno provveduto al ritiro e allo smistamento di beni di prima necessità da aziende locali a favore di strutture del territorio che operano nell’ambito dell’assistenza sociale, quali il centro di prima accoglienza e la comunità alloggio. Impegno questo che da sempre contraddistingue la Misericordia albese, attenta ai più bisognosi e agli emarginati. Già dal mese di febbraio alcuni volontari hanno prestato servizio presso l’aeroporto di Caselle, con attività di rilevamento della temperatura corporea dei passeggeri in arrivo. Con l’aggravarsi della situazione, si sono moltiplicate le iniziative di supporto, non solo sul territorio piemontese.

Bruno Rustichelli, coordinatore nazionale per la logistica, rimarca l’importanza dell’azione svolta, invece, a Mantova, da volontari in parte provenienti da Alba. Durante i giorni di emergenza, l’impegno dei volontari albesi ha permesso di spostare grandi quantità di materiali sanitari, come gli essenziali respiratori polmonari, e recapitarli presso le strutture ospedaliere più sofferenti.

Per sostenere le tante iniziative di aiuto alla popolazione, è possibile effettuare una donazione alla Misericordia Santa Chiara di Alba utilizzando l’Iban IT 80 J 08530 22501 00013 0107180.

Alessio Degiorgis