Asti: i pazienti Covid saranno trasferiti dall’ospedale all’ex clinica San Giuseppe

L'ex clinica San Giuseppe di Asti.

ASTI Può iniziare il trasferimento dei pazienti Covid dall’ospedale Cardinal Massaia all’ex clinica San Giuseppe. Lo ha comunicato l’Assessorato regionale alla Sanità, dopo il sopralluogo alla struttura da parte del commissario e del presidente della Commissione di vigilanza dell’Asl di Asti, alla presenza dei Carabinieri del Nas di Alessandria, che, acquisito il parere dei Vigili del fuoco, hanno verificato le condizioni di sicurezza. «Sono state eseguite le modifiche richieste, per cui la struttura può finalmente aprire in sicurezza. Su questi aspetti di garanzia dobbiamo essere intransigenti. Meglio una precauzione in più, piuttosto che rischiare di estendere il contagio. In questo caso, il vantaggio di liberare decine di posti all’interno dell’ospedale cittadino per accelerarne il progressivo ritorno alla normalità operativa, valeva certamente il massimo sforzo precauzionale per consentire di portare a termine l’operazione in condizione di totale sicurezza», osserva l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

Sul numero di Gazzetta d’Alba in edicola martedì 12 ulteriori approfondimenti sulla sanità nell’Astigiano.