In provincia di Cuneo riaperto il 99 per cento degli uffici postali

CUNEO Continua la progressiva riapertura degli uffici postali in provincia di Cuneo, che ha ormai raggiunto il 99%. Dopo la temporanea rimodulazione resasi necessaria allo scoppiare della pandemia nel mese di marzo, Poste italiane ha provveduto ad aumentare gradualmente le aperture degli uffici già a partire dal 26 marzo in coincidenza con il pagamento delle pensione, fino ad arrivare al quasi completamento delle riaperture sia nella città di Cuneo che in provincia. In questi giorni infatti ha ripreso l’orario prolungato fino alle 19.05 l’ufficio di Mondovì Breo e  hanno ricominciato a funzionare dal lunedì al sabato quelli di Caramagna, Demonte, Narzole, Peveragno, Sanfront e Cuneo 3. La riapertura è stata possibile anche grazie all’adozione di idonee misure di sicurezza come, ad esempio, l’installazione di pannelli schermanti in plexiglass negli uffici con il bancone ribassato e il posizionamento di strisce di sicurezza che garantiscano il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, nonché di accurate procedure di sanificazione delle sedi realizzate a tutela della salute di dipendenti e cittadini.

Oggi in provincia di Cuneo, sono aperti quattro uffici postali a doppio turno (fino alle 19.05) e 259 a turno unico (fino alle 13.35). Nella Granda sono disponibili anche 63 Atm Postamat.

Poste italiane invita i cittadini a entrare negli uffici esclusivamente per operazioni essenziali e indifferibili e, ove possibile, dotati di misure di protezione personale come guanti e mascherina mantenendo obbligatoriamente le distanze di sicurezza, all’esterno e all’interno dei locali.

Ulteriori informazioni sulle aperture e sulle disponibilità orarie degli uffici postali sono reperibili sul sito www.poste.it