Stagionali della frutta a Saluzzo: prevista la presenza dell’Esercito per evitare assembramenti

SALUZZO Ci sarà per la prima volta anche l’Esercito a vigilare sulla raccolta della frutta a Saluzzo, nel Cuneese, uno dei maggiori distretti agricoli del Nord Italia, che da giugno a novembre impiega fino a 12mila stagionali, la maggior parte nord africani. E’ quanto deciso nel corso di un incontro in Prefettura, a Cuneo, per scongiurare assembramenti e, quindi, focolai di coronavirus.”Si devono evitare gli assembramenti del passato”, spiega il questore di Cuneo, Emanuele Ricifari. I controlli verranno intensificati dalla prossima settimana, con la probabile riapertura dei confini regionali.

Ansa